Fritz Box Fon 7170de: cambio lingua e annex

Da Vocesuip.

Downgrade 7170 DE Annex B (29.04.37 - 29.04.40 o 29.04.49) in 7170 EN Annex A 58.04.47

Konvmessagenl4.png ATTENZIONE: questa pagina contiene una guida consigliata ai soli utenti esperti!


ATTENZIONE SE QUALCOSA ANDASSE MALE VI RITROVERETE CON UN SOPRAMMOBILE. UTILIZZATE QUESTA PROCEDURA SOLO SE SIETE ESPERTI CON PROCEDURE DEL GENERE, ALTRIMENTI DESISTETE!!

AVVERTIMENTO per i possessori della VERSIONE 1 tedesca

Per la versione 1 del 7170 (ricordo che la versione 1 ha le tre uscite fon in un solo ingresso RJ12, mentre la versione 2 ha le 3 uscite FON separate, stesso discorso vale per le versioni SL): QUESTA PROCEDURA NON E' VALIDA. FUNZIONANTE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PER FRITZ 7170 VERSIONE 2.


Procedere quindi come segue:



nel caso si utilzzassero più fritz!box 7170, soprattutto nel caso in cui entrambi gli apparecchi siano stati modificati con la presente procedura, si consiglia l'uso di almeno un bootloader con MAC modificato per non incorrere in incompatibilità tra i 2 apparecchi.


ringrazio _stefano per i bootloader che ci ha inviato.


PROCEDIMENTO



1) Procuratevi un server TFTP per PC, ad esempio TFTPGui scaricabile da QUI.

Dopo aver installato TFTPGui avviatelo dal relativo link sul desktop del vostro PC , cliccate sul tasto setup e scrivete C:\ nella prima riga bianca in alto(quella del percorso PUT e GET), quindi cliccate sull tasto Apply, quindi su Start, avrete così avviato e preparato il programma.

2) Scaricate il nuovo bootloader PER LA VERSIONE 2 DEL 7170(ricordo che la versione 1 ha le tre uscite fon in un solo ingresso RJ12, mentre la versione 2 ha le 3 uscite FON separate, stesso discorso vale per le versioni SL):

CLICCATE QUI V2 oppure QUI- V2 con MAC modificato


scegliete quello adatto alle vostre esigenze (vi ricordo che se avrete due modelli di 7170 V" convertiti con questa procedura e' essenziale che uno abbia il bootloader con MAC originali e l'altro con Bootloader con MAC modificati, in tutti gli altri casi è indifferente l'ultizzo dell'uno o dell'altro), estraete il file tramite WINRAR e inseritelo nel root del vostro tftpGui (sarà C:\).


AVVERTENZA: TUTTI I FILE MTD2 una volta estratti hanno lo stesso NOME, NON CONFONDETELI!!

3) configurate la scheda di rete del vostro PC come segue :

indirizzo IP          : 192.168.178.20 
subnet mask           : 255.255.255.0 
Gateway predefinito   : 192.168.178.1 

DISATTIVATE TUTTI GLI ANTIVIRUS E FIREWALL PRESENTI NEL VOSTRO PC!! SE SERVE CHIUDETE I RELATIVI MODULI IN ESECUZIONE TRAMITE CTRL+ALT+CANC (TASK MANAGER)

4) abilitate il telnet del Fritz Box Fon 7170 (da telefono collegato al fritz digitare #96*7*)

5) lanciate il server tftp

6) aprite il prompt dei comandi (su windows xp: Start-->Esegui-->cmd---> INVIO)

7) al prompt scrivete :

telnet 192.168.178.1 

Seguito dal tasto INVIO;

dopo la lista delle variabili dal telnet del fritz , date questi comando :

cd /var 

facciamo un backup del bootloader

cat /dev/mtdblock3 > /var/mtd3.bin 

e lo mandiamo via TFTP al nostro PC

tftp -p -l mtd3.bin -r mtd3.bin 192.168.178.20 

dopodichè inviamo il bootloader che abbiamo scaricato all'inizio

tftp -g -l mtd2.7170.annexa.bin -r mtd2.7170.annexa.bin 192.168.178.20 

e controlliamo che sia stato inviato

ls (il file deve essere esattamente di 65536 Byte)

ATTENZIONE: FINO A QUESTO PUNTO SE STATE GIA SUDANDO FREDDO E AVETE ATTACCHI DI ANSIA POTETE RINUNCIARE A PROSEGUIRE E AVRETE ANCORA IL VOSTRO FRITZBOX FUNZIONANTE MA SE DIGITATE IL PROSSIMO COMANDO NON POTRETE PIU TORNARE INDIETRO POICHE ANDREMO A SOVRASCRIVERE IL BOOTLOADER

cat mtd2.7170.annexa.bin > /dev/mtdblock3 

a questo punto non ci resta che incrociare le falangi e riavviare

reboot 


Fatto il reboot stacchiamo l'alimentazione al router, avviamo il recovery del firmware che ci dirà che deve riavviare il computer per disabilitare l'autosensing, gli diciamo ok e riavviamo appena entreremo in windows si aprirà automaticamente la procedura di recovery ma prima dobbiamo fare una cosa:

Premiamo Ctrl + Alt + Canc e dal Task manager facciamo File -> Nuova Operazione e digitiamo 'cmd'

Si aprirà il prompt dei comandi e scriviamo ftp 192.168.178.1 SENZA dare invio

Attacchiamo l'alimentazione al fritz e dopo due secondi diamo invio al comando precedente (se da errore e non riuscite fate qualche tentativo spegnendo e riaccendendo il fritz) Appena entrati in FTP entriamo con lo username adam2 e password adam2 e diamo i seguenti comandi:

quote SETENV firmware_version avme 
quote SETENV firmware_info 58.04.47 
quit 

e poi lanciamo il recover exe 58.04.47 e il gioco è fatto. Vedi Come_eseguire_un_recovery_(ripristino)_del_firmware_del_FritzBox_tramite_il_recoverimage_di_AVM


Mi permetto di ringraziare _Stefano per il suo contributo fondamentale .


Guida scritta da Naf


Edited by Massinge - 08 11 07




CAVOLO HO MESSO IL BOOTLOADER SBAGLIATO

Per caso è successo anche a te di sbagliare a caricare il bootloader tra V1 e V2 ? Non ti preoccupare nulla è perduto se non hai gia distrutto il Fritz a martellate :)

Qui ci sono le istruzioni per un recupero di emergenza

il problema grosso è che non si possono aggiornare alcune variabili perché, anche se il cambiamento viene preso temporaneamente, questo viene perso al reboot

nello specifico, la variabile HWRevision pari a 127.1.0.0 crea problemi in fase di boot, al sistema operativo linux del Fritz e quest'ultimo si riavvia ciclicamente.

L'unico modo per sistemarlo è modificare questa variabile in 127.1.1.0 e poi farlo partire, ma questa operazione si può fare solo collegandosi sulla seriale. Per il collegamento alla seriale, ed il relativo schema, fare riferimento a questa wiki.

Dopo aver effettuato il collegamento fisico della porta seriale al fritz e avviato la connessione seriale (ed il fritz) ci apparirà velocemente un listato di boot (avvio) del fritz, occorre fermarlo cliccando due volte INVIO sulla tastiera, infine digitare:

 setenv HWRevision 127.1.1.0
 go
(ogni riga è seguita dal tasto INVIO)

Senza riavviare il fritz, andiamo in telnet e carichiamo il bootloader corretto ripetendo la procedura del punto 7.

a questo punto le variabili sono corrette e dopo aver aggiornato firmware_version e firmware_info e un recovery precauzionale dovrebbe partire il 7170 in inglese 58.04.47

ma come al solito, se qualcosa va storto quando si gioca col bootloader il fritz si blocca e si può recuperare solo con EJTAG, il che non è affatto semplice, vi assicuro.

Strumenti personali