Installare il firmware DD-wrt

Da Vocesuip.
Versione delle 15:48, 13 mag 2008, autore: Massinge (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

BOZZA

Guida testata su Fonera modello Fon 2100. Non si esclude l'applicabilità della stessa anche per il modello 2200 che però differisce per il collegamento seriale (in rete potrete trovare il relativo schema).


Indice

Premessa

Questa guida esula dal mondo Voip, o almeno lo interessa marginalmente. Il fatto che nel nostro forum siano presenti tanti utenti che utilizzano questo simpatico apparecchi wireless per creazione di ponti "client-bridge" con la finalità di trasportare il Voip su zone non coperte da adsl, mi ha convinto circa l'utilità di una semplice guida in italiano su come installare sulla Fonera, tramite collegamento seriale l'ottimo firmware dd-wrt. Inoltre, cosa ancor più importante per molti.. come fare a tornare indietro ad un firmware originale Fon senza perdere la pazienza e il vostro tempo nel cercare nella miriade di blog ispirati all'hacking della Fonera, per trovare il procedimento giusto per raggiunger lo scopo ( vi assicuro che prima di provare questa rocedura ne ho provato uan miriade ma con scarsi risultati).

Procedura tratta e testata dalle wiki in inglese per dd-wrt/la Fonera : LINK



Come Flashare il firmware DD-WRT

Primo Disclaimer : Se non siete tanto pratici , non provate a farlo , anche se è tutto abbastanza semplice

Secondo Disclaimer : se vi ritrovate con un grazioso mattoncino bianco tra le mani dopo aver seguito quanto qui scritto, non ritenetemi responsabile, tutto quello che andrete a fare è sempre e solo sotto vostra unica responsabilità


Materiale Necessario:

1) Cavo seriale ovvero interfaccia RS232 to TTL (Io ho usato un cavo Siemens di quelli che si usano per la seriale del Fritz!Box)

2) Procuratevi un server tftp io ho usato tftpgui scaricabila da QUI Dopo aver installato TFTPGui avviatelo dal relativo link sul desktop del vostro PC , cliccate sul tasto setup e scrivete C:\ nella prima riga bianca in alto(quella del percorso PUT e GET), quindi cliccate sull tasto Apply, quindi su Start, avrete così avviato e preparato il programma.

3) dovrete scaricare i file root.fs e vmlinux.bin.l7 della versione del firmware dd-wrt da voi scelta; questo il LINK per scaricare un firmware BETA, invece QUI i Release Candidates (RC). Non chiedetemi quali sono più stabili perchè non posso dirvelo con certezza. In linea di massima i RC dovrebbero essere un step più elevato di sviluppo.

Io per semplicità ho scaricato questi apparteneti alla RC5 (ne ho sentito parlare molto bene in termini di stabilità):

- root.fs

- vmlinux.bin.l7

 i due file vanno inseriti in c:\ (la directory da cui TftpGui li preleverà per poi inviarli alal fonera).

Impostiamo la scheda di rete del PC collegato anche tramite LAN alla Fonera, in questo modo:

Ip: 192.168.1.166
Subnet mask: 255.255.255.0
Gateway predefinito: 192.168.1.1

Cominciamo con il cavo seriale Ho collegato i tre fili RX, TX, GND (Massa) come nella foto()

Fon 2100 Serial.jpg FONERA 2100

Conn fon2200.jpg FONERA 2200


Una volta collegata la seriale al Pc, bisogna aprire Hyperterminal (con Windows) Settate la com in questo modo:

velocità = 9600
numero di bit =8
parità = nessuna
bit di stop =1
 Controllo di flusso=nessuno

Colleghiamo il cavo ethernet PC-FONERA Accendiamo la FONERA Vedrete comparire subito il segno “+” e dopo un pò tutto il resto come indicato sotto.

+PHY ID is 0022:5521                    
RedBoot(tm) bootstrap and debug environment
[ROMRAM]                                                    
Non-certified release, version v1.3.0 - built 16:57:58, Aug  7
2006                                                                
Copyright (C) 2000, 2001, 2002, 2003, 2004 Red Hat,
Inc.                                                        
Board: ap51           
RAM: 0x80000000-0x81000000, [0x80040450-0x80fe1000] 
available                                                             
FLASH: 0xa8000000 - 0xa87f0000, 128 blocks of 0x00010000 bytes 
each.                                                                    
== Executing boot script in 1.000 seconds - enter ^C to abort

Appena vedrete la scritta: enter ^C to abort cliccate: Ctrl+C

Quando vedrete

RedBoot> 

Potremo dare i primi comandi:

ip_address -l 192.168.1.254/24 -h 192.168.1.166

Seguito dal tasto INVIO;

A seguire le altre righe di comando (ogni riga è seguita dal taasto INVIO e bisogna attendere che ritorni al prompt (RedBoot>) prima di poter inviare la successiva riga di comando:

fis init
load -r -v -b 0x80041000 root.fs
fis create -b 0x80041000 -f 0xA8030000 -l 0x002C0000 -e 0x00000000 rootfs
load -r -v -b 0x80041000 vmlinux.bin.l7
fis create -r 0x80041000 -e 0x80041000 -l 0x000E0000 vmlinux.bin.l7
fis create -f 0xA83D0000 -l 0x00010000 -n nvram

(possono passare anche 10-15 minuti tra l'invio di un comando e la fine del comando stesso.. abbiate pazienza)

Alla fine scrivete:

reset

seguito dal tasto INVIO; E la fonera si riavvierà. Aspettate che la spia WLAN ritorni a lampeggiare (può impiegare anche diversi minuti, non preoccupatevi), quindi entrate nell’interfaccia web digitando

192.168.1.1

Le credenziali d'accesso sono le seguenti:

User: root
Pass: admin


E.. godetevi la fonera con il DD-WRT!!



COME RECUPERARE Il Firmware dopo un errrore nella configurazione

Se la configurazione del firmware DD-wrt è corrotto, la Fonera si rifiuterà di partire. Si può provare a resettare l'NVRAM con una delle seguenti procedure: a)accendere la FONERA e attendere 2 minuti affinche il sistema venga caricato completamentee, quindi premere per alcuni secondi il pulsante di RESET posto al di sotto della FONERA stessa.

b) Se questa procedura dovesse fallire provare quanto segue:

1. Connettersi alla Fonera tramite seriale impostando la connessione come nell'installazione del firmware di cui al precedente paragrafo.

2. Una volta attivato il RedBoot inserire questi comandi per cancellare la partizione NVRAM.

fis erase -f 0xA83D0000 -l 0x00010000

3. Avviare il DD-WRT scrivendo ed eseguendo questi comandi:

fis load -l vmlinux.bin.l7
exec

Tutto Qui. DD-WRT ricostruirà la partizione NVRAM e riavrete La Fonera ringiovanita!


Reinstallazione del Firmware Originale Fon

PREMESSA

La procedura di reinstallazione del Firmware originale Fon non è molto agevole, perchè non lo si può subito suddividere nei due file essenziali, ma occorre tagliare i primi 520 Byte dal file per poterlo poi scompattare. Non vi spiegherò come fare questa procedura (la potete trovare qui in inglese:[[1]]), ma vi fornisco i file già pronti per poter esser digeriti dalla Fonera via seriale con una procedura analoga a quella per l'installazione del firmware dd-wrt.

PROCEDIMENTO

1) Scaricare il Firmware 0.7.1.1 (dovrete decomprimere i file e metterli nella cartella di PUT e GET del TftpGui) da qui

2) Impostare la scheda di rete del PC a cui collegherete la Fonera (anche con cavo LAN) con i seguenti parametri:

Indirizzo Ip 192.168.1.166
NetMask 255.255.255.0
Gateway 192.168.1.1
Dns primario 192.168.1.1

3) impostare TftpGui come al Primo procedimento di questa wiki

4) avviare Hyperterminal e dare alimentazione alla Fonera (analogamente alla prima procedura.. passaggi identici)

5 Cliccare CTRL + C e apparirà il prompt:

RedBoot>

Quindi dare questi comandi (ogni riga è seguita dal tasto INVIO e da un'attesa variabile, anche di 10-15 minuti prima che si completi il comando inviato e si ritorni al prompt):

ip_address -l 192.168.1.254/24 -h 192.168.1.166
fis init
load -r -v -b 0x80040450 rootfs.squashfs
fis create -b 0x80040450 -f 0xA8030000 -l 0x00700000 -e 0x00000000 rootfs
load -r -b %{FREEMEMLO} kernel.lzma
fis create -r 0x80041000 -e 0x80041000 vmlinux.bin.l7

a questo punto è necessario, qualora si sia installato precedntemente dd-wrt, una modifica allo script di boot (avvio):

fconfig
fis load -l vmlinux.bin.l7
exec
infinne, dopo la configurazione del file di avvio non rimane che riavviare la fonera con il seguente comando:
reset

Riavviata la Fonera avrete ripristinato il Firmware Originale! Ciao!


Si ringrazia Damiano 80 per la collaborazione nella stesura della presente guida e nel testing della stessa.

Strumenti personali